Prestiti per pensionati

di | 28 Aprile 2021

Questi prestiti sono stati originariamente progettati per aiutare il personale militare attivo che è stato separato dalle loro famiglie e ha dovuto trasferirsi in una struttura di vita assistita o casa di cura. Mentre questi programmi possono ancora essere disponibili per il personale militare in pensione, il governo ha reso possibile per i pensionati di applicare per questi prestiti. Lo scopo principale di questo tipo di prestito è quello di fornire una fonte sicura di reddito per gli anziani che hanno bisogno di assistenza per le spese di vita quotidiana. Prestiti per pensionati sono in genere utilizzati per pagare le bollette, ottenere assistenza medica, o comprare cibo e altri oggetti che possono essere utilizzati come reddito al fine di sbarcare il lunario durante il periodo del prestito.

Fare domanda per questi prestiti è abbastanza semplice. Il processo prevede la compilazione di una domanda che sarà esaminata da uno specialista di credito e/o dalla banca del mutuatario. Se non siete sicuri di quanta equità avete accumulato nella vostra casa, è possibile ottenere l’approvazione in base al vostro attuale rapporto tra debito e valore. Per ottenere l’approvazione, i mutuatari devono dimostrare di avere un reddito sufficiente di proprietà, come depositi in contanti, azioni e obbligazioni, e conti pensionistici (come determinato dai numeri di sicurezza sociale e tassi di interesse). Alcuni istituti di credito possono anche voler vedere la prova di difficoltà finanziarie, che di solito comporta dimostrare che si sta soffrendo da un divorzio o preclusione, hanno grave debito della carta di credito, o richiedono pagamenti elevati su carte di credito ad alto interesse.

Dopo aver ottenuto l’approvazione per il prestito, i mutuatari possono utilizzare i fondi per coprire le spese di vita, coprire il debito, o investire. Di solito, il creditore vi permetterà di finanziare fino a circa la metà del valore della vostra casa. Se la vostra casa è valutata a più di quello che si prende in prestito, tuttavia, gli istituti di credito non può consentire di prendere in prestito più della metà del valore stimato. Tuttavia, ci sono prestiti per i pensionati che consentono di prendere in prestito fino a 100% del valore stimato. Questi prestiti sono spesso chiamati mutui inversi, in quanto si riceve denaro per integrare il reddito esistente. Per qualificarsi per tali prestiti, è necessario avere almeno 62 anni.

Qui tutte le informazioni per approfondire l’argomento testè trattato.