Il prestito finalizzato

Si è rotta l’automobile o si ha bisogno di arredare la casa al mare? Se si sta cercando un finanziamento per ricoprire una spesa precisa, allora il prestito finalizzato è la soluzione giusta. Il prestito finalizzato è infatti adatto a ricoprire una spesa precisa e definita, e viene erogato dall’istituto bancario che quindi provvederà a saldare il conto di acquisto del bene desiderato. Il prestito finalizzato, quindi, rappresenta una concessione di finanziamento più rigida. Per poter usufruire del prestito è infatti necessario indicare precisamente il bene o il servizio di cui si vuole disporre, ed indicare con altrettanta precisione l’esercente dal quale lo si vuole acquistare: l’istituto di credito provvederà direttamente a saldare il conto con l’esercente.

 

Il prestito finalizzato verte, dunque, su un accordo scritto e firmato. E’ la soluzione ideale nel caso sia necessario ed urgente poter

Prestiti: guida al preventivo

Per poter trovare il migliore preventivo bisogna valutare tante offerte ed essere a conoscenza dei criteri di base di valutazione dell’eventuale esborso. Infatti, non tutti prestiti hanno gli stessi costi, ed esistono quindi diverse variabili che vanno a modificare la struttura e la forma del prestito sia a livello economico che di modalità di pagamento. Prima di contrarre un prestito, quindi bisogna poter ottenere un preventivo recandosi all’istituto bancario più vicino e che si pensa possa essere più adatto alle proprie esigenze finanziarie. Ma per saper leggere un preventivo bisogna conoscere i due fattori vincolanti più importanti che determinano e cambiano l’ammontare della spesa complessiva.

Il primo fattore è rappresentato dalle spese accessorie. Le spese accessorie sono tutti i costi di gestione, di consulenza e di erogazione del prestito. Fanno quindi parte di questa cerchia l’operatore con cui si concorda